sabato 17 settembre 2011

Così, a bocca aperta.

Ogni tanto vado in fissa autistica sulle manifestazioni della natura. Quando penso al concetto di bello, visualizzo l' interno della frutta e della verdura quando le tagli a metà.
La perfezione del disegno concentrico della cipolla.
L' armonia contenuta nelle perle del melograno
La simmetria pacata di un kiwi
L' ordinato caos cosmico del fico
   L' elegante delirio psichedelico contenuto in un cavolo cappuccio rosso
Ecco, oggi mi sono incantata sull' abbraccio simbiotico dell' aglio.
Trovo che sia meraviglioso e ipnotico restare lì a guardare una cosa che hai sempre e solo visto. A bocca aperta, con lo stesso candido stupore di quando ero bambina.